Come Utilizzare Facebook per la Propria Attività

I social network sono una realtà in costante crescita, che ha cambiato e sta ancora cambiando in modo radicale il volto del web.

Il web 2.0 o web sociale, è arrivato come spesso avviene, con un certo ritardo da noi in Italia, ma oramai realtà come Facebook e Twitter sono conosciute e consolidate anche nel nostro Paese.

Di conseguenza anche in Italia molte aziende e professionisti hanno da tempo iniziato a sfruttare questi, ed altri, potenti strumenti “sociali” per relazionarsi con clienti potenziali e già acquisiti.

Le possibilità offerte dai social network e, più in generale, dal social media marketing sono infatti innumerevoli, vediamo di dare alcuni suggerimenti per chi ancora non sa bene come muoversi in questo mondo o, semplicemente, vuole provare a migliorare ulteriormente la sua conoscenza di questi rivoluzionari strumenti che stanno rendendo il web sempre più democratico, interattivo e partecipato.

Oramai quasi tutti i siti e i blog vanno oltre i confini delle proprie pagine e dei tradizionali strumenti di interazione come i commenti ai post. Moltissimi hanno un account su Twitter e su Facebook, molti aprono anche una pagina fan e utilizzano strumenti per promuovere i propri contenuti, come i social bookmark, grazie ai quali è possibile condividere i propri link preferiti, votare quelli degli altri utenti, commentarli.

Facobook è sicuramente il social network più popolare in Italia, come d’altra parte nella maggior parte del mondo. E’ possibile utilizzarlo in vari modi.
Per portare visitatori ai nostri contenuti tramite la pubblicazione sulla nostra bacheca personale
Per metterci in contatto con utenti che condividono i nostri interessi e si iscrivono alla nostra pagina fan, in cui poi linkeremo le risorse del nostro sito, ma non solo, inseriremo foto, video, avvieremo discussioni, condivideremo risorse, etc…
Utilizzando le campagne pubblicitarie interne a Facebook

Condivisione dei link su Facebook
Risulta essere possibile condividere con i nostri contatti su Facebook un link, un po’ come avviene nei già citati servizi di social bookmarking, tra cui vi consigliamo di provare:

Tuttavia utilizzare Facebook solo in questo modo è a dir poco riduttivo ed estremamente limitato e limitante. Facebook, così come Twitter e altri social network, può diventare uno strumento che permette di creare reti tra persone che condividono interessi, quindi può anche servire a mettervi in contatto con clienti interessati al vostro prodotto o servizio, in modo estremamente naturale ed efficace.

Naturalmente, come avveniva già nel web 1.0, non dovrete limitarvi a condividere risorse piene di banner pubblicitari o pagine in cui rivendere prodotti tramite un’affiliazione, dovrete invece offrire delle risorse interessanti, utili, originali, che calamitino l’attenzione dell’utenza.

Quindi molto importante, quando create una pagina o un gruppo su Facebook, non puntate a vendere subito qualcosa, ma a creare una rete sociale, a farla crescere e a renderla solida e ramificata. La parola d’ordine è condivisione, condividete risorse e spazi con i vostri utenti, ascoltateli, fateli sentire parte di qualcosa, coinvolgeteli, non abbiate fretta di voler monetizzare.

Come creare una pagina su Facebook
Creare una pagina su Facebook è un buon modo per iniziare a sfruttare le enormi potenzialità di questo strumento. Non solo avrete uno spazio dove dare visibilità ai contenuti del vostro sito inviarvi traffico, ma avrete una presenza sul leader dei social network, dove poter far confluire persone interessate agli argomenti di cui vi occupate e, soprattutto, potrete sfruttare l’effetto virale. Non solo gli utenti a cui piace la vostra pagina seguiranno i vostri aggiornamenti, ma ogni volta che daranno un apprezzamento ad un vostro link, immagine o video o che commenteranno un vostro contenuto, tutti i loro amici lo vedranno e potranno a loro volta interagire, arrivando sulla vostra pagina e/o sul vostro sito.

Creare e gestire una pagina su Facebook è un’operazione tecnicamente piuttosto semplice, che troverete spiegata sul social network stesso e in moti siti web, come ad esempio a questo link: creare una pagina fan su facebook.

La cosa che richiederà maggiore attenzione da parte vostra sarà però l’uso che farete di questo strumento.

Cercate di inserire sempre aggiornamenti che sappiano coinvolgere l’utenza, che siano curiosi o divertenti, così da sfruttare il passa parola che è il miglior alleato di chiunque si interessi di marketing ad ogni livello.

Molto importanti poi sono i social plugin, che permettono di integrare funzioni di Facebook nel nostro blog, permettendo, ad esempio il login direttamente dalle pagine del nostro sito e facilitando le operazioni di voto e commento dei nostri contenuti.

La pubblicità su Facebook
Facebook permette di creare delle campagne pubblicitarie, similmente ad AdWords, ma con alcune fondamentali differenze. Gli annunci pubblicitari su Facebook potranno indirizzare sia a siti esterni che a pagine del social network, in questo caso, oltre al link sul titolo dell’annuncio, apparirà anche il celebre “Mi piace”. Questi annunci sono quindi molto efficaci per promuovere una pagina ufficiale.

La fondamentale differenza tra questo tipo di pubblicità e, ad esempio, la celebre e validissima AdWords si Google è che, mentre con Google si può scegliere solo la lingua e il paese di provenienza del nostro target, in Facebook, essendo i destinatari degli annunci utenti iscritti e profilati nel social network, possiamo decidere di far visualizzare il nostro annuncio in base al sesso, all’età, alla città e agli interessi in diversi settori, dalla musica, al genere di film preferiti, alle mete per i viaggi e molto altro, riuscendo quindi a rivolgerci ad un bacino d’utenza estremamente preciso che quasi sicuramente apprezzerà quello che abbiamo da offrirgli.

In conclusione, strumenti come YouTube, Flickr, Twitter e naturalmente l’onnipresente Facebook devono oramai quasi necessariamente essere affiancati ad un sito o blog. Sono fondamentali per portare sulle nostre pagine un traffico di qualità, in quanto in target con i nostri contenuti e servizi e, di conseguenza, più propenso all’interazione con noi, sia questa traducibile in una visita, un click, un’iscrizione o magari un acquisto.

Articolo creato 130

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto