Come Funziona il Telelavoro

Questo termine piuttosto generico viene dal termine inglese “teleworking”, che indica qualunque lavoro svolto da casa tramite l’uso di tecnologie informatiche, senza quindi doversi recare in un ufficio o in un altro luogo di lavoro. La definizione ufficiale di telelavoro è stata elaborata dall’Ufficio Internazionale del Lavoro nel 1990 ed è stata ripresa anche dall’INPS; in base ad essa il telelavoro è una forma di lavoro effettuata in un luogo distante dall’ufficio centrale o dal centro di produzione ed implica una nuova tecnologia che permette la separazione e facilita la comunicazione.

Il Decreto del Presidente della Repubblica dell’8 marzo 1999 disciplina invece il telelavoro nel campo della pubblica amministrazione e lo definisce come la prestazione di lavoro eseguita dal dipendente di una amministrazione pubblica in un qualsiasi luogo ritenuto idoneo, collocato fuori dalla sede di lavoro, dove la prestazione sia tecnicamente possibile, con il prevalente supporto di tecnologie dell’informazione e della comunicazione, che consentano il collegamento con l’amministrazione cui la prestazione stessa inerisce. I due elementi quindi che definiscono il telelavoro come tale sono il fatto che venga svolto a distanza e l’uso di strumenti tecnologici. Sono quindi esclusi da questa modalità di lavoro tutte quelle mansioni che richiedono necessariamente la presenza della persona in azienda o il contatto diretto con i clienti.

In un contratto di telelavoro devono essere sempre incluse anche clausole sui seguenti aspetti

 luogo di lavoro

attrezzature

 

orario di lavoro

 

assenze

 

Esistono diversi tipi di telelavoro, tra i quali quello

 a domicilio il più classico, svolto da casa.

 

mobile il luogo di lavoro non è sempre lo stesso, ma varia ogni volta ed è solitamente il posto dove si trova il cliente; un esempio tipico è quello degli addetti all’assistenza clienti.

 

in uffici satellite viene messo in atto nelle aziende più strutturate che organizzano sul territorio un insieme di piccole filiali, per essere presenti in maniera più capillare, ognuna di esse è collegata poi tramite computer alla casa madre.

 

office to office tramite questo sistema, le imprese o i liberi professionisti lavorano in team, collegati tramite computer.

Un’altra distinzione tra varie forme di telelavoro è quella tra il telelavoro

online il lavoratore utilizza un computer collegato a quello centrale, trasmettendo direttamente i dati e gli input outpit.

 

offline il computer del lavoratore non è collegato direttamente a quello centrale; egli svolge un lavoro affidatogli dal datore di lavoro e poi gli invia per mail o posta il risultato.

Infine un accenno ad un problema di natura giuridica relativo al telelavoro: è difficile in molti casi stabilire se si tratti di lavoro subordinato, parasubordinato o autonomo. Questo tipo di distinzione, tuttavia, è importante ai fini della tassazione

Articolo creato 130

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto