Consigli per il Telelavoro

Ormai non è più necessario recarsi in ufficio per essere produttivi. Le nuove tecnologie, infatti, permettono di svolgere il proprio dovere da ogni luogo. Ma che tu sia un lavoratore da casa o un normale impiegato obbligato a recarsi ogni mattina in ufficio per essere certi di raggiungere i giusti obiettivi è necessario utilizzare alcuni trucchi.

Lavoro da casa
Joel Ohman, il fondatore di Domain Superstar, per esempio utilizza tre monitor per massimizzare la sua produttività a casa. Attenzione, però, perché fra le pareti del nostro nido possono nascondersi tante minacce alla concentrazione: figli, commissioni, distrazioni di ogni genere sono in agguato. Ecco, allora, alcuni consigli.
– Avere uno spazio di lavoro che ha una porta che può essere chiusa.
– Anche se non sei l’unico in casa, prova ad ascoltare musica in cuffia mentre. Vi aiuterà a dimenticare il mondo circostante e a concentrarvi sul compito.
– Mettere insieme una scatola di giocattoli, giochi e libri che i vostri figli sono autorizzati a usare quando si è al telefono.
– Anche se si lavora in casa, vestirsi per l’ufficio, passare attraverso la routine tipica della mattina.
– Mangiare in una stanza differente dallo studio.
– Concentrare il lavoro nelle ore che si considerano più produttive.

Ufficio
Chi è costretto ad andare in ufficio ogni mattina dovrà fare appello a tutte le proprie forze per mantenere sempre ad alti livelli la produttività. Per evitare di perdere tempo inutile bisognerebbe seguire alcune semplici indicazioni.

– Non controllare la vostra e-mail per i primi 45 minuti in cui si è in ufficio.
– Utilizzare questo tempo per pianificare il resto della vostra giornata. Se si inizia a lavorare senza prima essere organizzati è molto facile trascorrere le prime 4 ore solo leggendo e rispondendo alle e-mail. La maggior parte di queste sono distrazioni dai compiti più importanti che devono essere portati a termine per primi.
– Far seguire al completamento di lavori importanti delle pause.

Spazi condivisi
New Work City è uno spazio di coworking a Manhattan (per gentile concessione di Alex Hotz), un luogo cioè dove tanti professionisti indipendenti si ritrovano per svolgere il loro lavoro non in isolamento ma in un ambiente condiviso.
Anche qui vale qualche regola per essere davvero produttivi: per esempio coinvolgere le persone intorno a voi.
Creare posti simili in Italia potrebbe essere una buona occasione di business.

– Mai isolarsi. Chiedere un punto di vista su un argomento di dibattito oppure offrire qualche minuto della vostra esperienza su un problema altrui servirà a rendere il lavoro più efficiente e a creare importanti relazioni professionali.

Coffee shop
Per molte persone il caffè e il lavoro vanno sono così inscindibili che spesso decidono di svolgere la propria attività professionale in un coffee shop. Si tratta per lo più di scrittori o creativi ma attenzione: anche qui le distrazioni sono in agguato.
Alcune regole d’oro che non vanno dimenticate:

– Conoscere il ragazzo che gestisce il negozio di caffè che frequenti. Lui sarà in grado di fornirti le informazioni necessarie su chiunque entri e indicarti le persone migliori per i tuoi affari.
– Crearsi un incentivo del tipo: ‘Se finisco questo lavoro mi merito un dolce’.
– Mai sedersi su un tavolino vista strada e sarebbe inoltre preferibile evitare un locale con connessione Wi-Fi. La posta si può sempre controllare in seguito. Buon lavoro, quindi, da qualsiasi posto lo stiate svolgendo.

Molto interessante.

Articolo creato 131

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto