Lavoro Stagionale – In Cosa Consiste

I lavori stagionali sono un’altra possibilità da prendere in considerazione per chi desidera lavorare in Italia, soprattutto se prevede di trattenersi nel paese soltanto per un periodo limitato di tempo. Essi rappresentano infatti una prima buona possibilità per entrare in contatto con il mondo del lavoro e raccogliere delle prime esperienze per la propria formazione professionale, anche se si tratta di attività della durata di pochi mesi.

Le località turistiche estive ed invernali offrono molte possibilità di lavorare per un periodo limitato di tempo, principalmente nei mesi da maggio a settembre e da dicembre ad aprile, a seconda della mansione da svolgere.

Occorre però sapere che si tratta per la maggior parte di lavori precari nei quali i lavoratori godono di pochi diritti e percepiscono un salario basso.

I datori di lavoro che desiderano dare vita ad un rapporto lavorativo stagionale con uno straniero devono presentare domanda allo Sportello Unico per l’Immigrazione attivo presso la Prefettura di ogni città. Esso rilascia un’autorizzazione che è valida da un minimo di venti giorni ad un massimo di nove mesi. Inoltre, il lavoratore stagionale gode di una specie di diritto di precedenza qualora decida di rientrare in Italia l’anno successivo e ciò gli permette, se sussistono le condizioni, di trasformare il suo permesso in quello per lavoro subordinato.

Le tipologie di lavori stagionali che sono disponibili in Italia sono molto varie; le principali vengono descritte qui di seguito.

Guide e Accompagnatori per le Vacanze

Per ottenere un lavoro di questo tipo in Italia può essere una caratteristica vantaggiosa avere una madrelingua diversa dall’italiano, in modo da poter assistere gruppi di turisti stranieri. Tuttavia, anche per italiani può trattarsi di un lavoro stagionale molto interessante, che permette di stare a contatto con persone provenienti da tutto il paese e il mondo.

Gli accompagnatori di gruppi svolgono solitamente varie attività: come si deduce dal nome stesso, accompagnano i turisti in tutti i loro spostamenti, organizzano per loro gite ed intrattenimenti e li aiutano in tutti i momenti del viaggio.

Questo tipo di lavoro è tutt’altro che semplice; occorrono innanzitutto delle ampie competenze linguistiche, relative alla lingua del gruppo con cui si lavora, culturali, per poter rispondere prontamente a tutte le domande dei turisti, e sul luogo di soggiorno, per poter risolvere ogni eventuale problema pratico. Inoltre, una guida capace deve essere in grado di restare calma anche quando si trova sotto pressione o ha a che fare con persone irritanti. Questo tipo di mansione può costituire un buon training anche per i futuri dirigenti d’azienda, che esercitano così le loro capacità organizzative. Inoltre, solitamente è ben retribuito e prevede anche la possibilità di arrotondare percependo delle mance.

Lavori Invernali

Come avviene anche in estate nei luoghi di villeggiatura, anche in quelli invernali occorrono nel periodo di alta stagione molti lavoratori stagionali per svolgere una serie di attività necessarie a garantire il comfort e il divertimento dei turisti, come ad esempio, le guide per gli chalet e gli addetti agli skipass o al noleggio dell’attrezzatura. Perciò, questi luoghi offrono molte possibilità per chi cerca un lavoro per un determinato periodo di tempo nel corso della stagione invernale. Generalmente, chi lavora in questi luoghi gode di vantaggi per utilizzare le attrezzature, come ad esempio uno sconto sullo skipass.

Animatori Turistici

Questa figura professionale opera soprattutto in villaggi vacanze e fiere. Esistono delle società che si occupano specificatamente di reclutare persone per questo tipo di lavoro da svolgere poi per conto dei maggiori tour operator che gestiscono villaggi vacanze in tutto il mondo. Un requisito indispensabile per svolgere questo lavoro è sicuramente la facilità di interagire con gli altri, la prontezza di spirito ed anche una certa dose di umorismo.

Alberghi e Ristoranti

Alberghi e ristoranti cercano nel corso di tutto l’anno dei collaboratori, ma ovviamente soprattutto nei periodi di alta stagione. In alcuni casi, viene fornita anche una possibilità di vitto e alloggio, anche se questo non è sempre un aspetto da dare per scontato.

In questo settore sono disponibili lavori di vario livello, da quello più elevato, cioè meglio retribuito e per cui sono necessarie più qualifiche ed esperienze, a quelli di livello più basso, che garantiscono uno stipendio inferiore ma sono accessibili praticamente a chiunque.

Solitamente, per i cittadini stranieri che vogliono lavorare in questo settore è piuttosto importante avere delle conoscenze linguistiche di italiano, soprattutto se devono lavorare a contatto con i clienti.

Raccolta della Frutta

Un lavoro stagionale molto diffuso soprattutto tra i giovani è quello della raccolta della frutta, degli ortaggi e dell’uva. Per trovare offerte di lavoro di questo tipo la cosa migliore è rivolgersi direttamente alle fattorie. Per avere una lista di esse può essere una buona idea recarsi ai centri di informazioni per i giovani, piuttosto che cercare questo tipo di occupazione attraverso delle agenzie di lavoro interinale.

In questo tipo di lavoro si può venire pagati o con una cifra fissa all’ora o a cottimo, cioè guadagnando in proporzione alla quantità di frutta e ortaggi raccolti.

In questo settore si lavora molto in estate e nei mesi di settembre ed ottobre, soprattutto grazie alla vendemmia dell’uva; le regioni in cui essa viene principalmente svolta sono l’Emilia Romagna, il Lazio, le Marche, il Piemonte, la Puglia, il Trentino, la Toscana ed il Veneto.

Istruttori sportivi

Gli istruttori di discipline sportive sono richiesti in tutta Italia tutto l’anno, per ogni possibile attività. Soprattutto se si hanno delle qualifiche precise in questo campo, è piuttosto facile trovare un lavoro nel settore.

Articolo creato 129

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto